Centri di eccellenza oculistica

Centri di eccellenza oculistica: in quale recarsi?

Come scegliere il migliore, tra i centri di eccellenza oculistica presenti in Italia?

La vista è troppo importante per essere trascurata, infatti richiede un’attenzione costante da monitorare con il passare del tempo. Oltre ai disturbi tipici della terza età, in cui si sviluppa un calo naturale delle capacità degli occhi, talvolta si possono presentare delle patologie anche prima. E’ per questo motivo che è bene recarsi in uno dei centri di eccellenza oculistica, i quali sono specializzati proprio nella cura dell’apparato visivo. Qui si presta attenzione a qualsiasi problema inerente la salute degli occhi: da quelli più lievi, per correggere eventuali difetti, così come quelli che richiedono dei veri e propri interventi. Negli ultimi anni la medicina ha fatto passi da gigante nella chirurgia oftalmica, permettendo di migliorare la condizione della vista con operazioni sempre più mirate ed efficaci. Grazie alle nuove tecnologie, e agli strumenti d’avanguardia, chi soffre di uno di questi disturbi può trovare un sollievo rapido e definitivo. Oltre ai classici difetti come la miopia, l’astigmatismo o la presbiopia, che sono curabili con il laser, si può intervenire anche su eventuali disfunzioni all’interno dell’occhio. La retina e la cornea, che ricoprono un ruolo fondamentale, si possono trattare a livello chirurgico mediante l’impianto di lenti intraoculari.

I centri di eccellenza oculistica consentono dunque di sistemare ogni tipo di problema con la massima professionalità. Queste strutture sono gestite da medici specializzati proprio in campo oftalmico, quindi capaci di stabilire una diagnosi accurata e le conseguenti terapie. I servizi messi a disposizione dei pazienti sono numerosi, così da favorire un’indagine diagnostica completa senza omettere alcun particolare. I centri comprendono la maggior parte dei campi dell’oftalmologia: oltre a quelli d’emergenza e di pronto soccorso, non mancano quelli per la cura delle malattie genetiche, oppure di oncologia oculare. La chirurgia occupa un posto di rilievo in queste strutture, poiché è in grado di intervenire nell’immediato bloccando eventuali peggioramenti e curare una malattia definitivamente. Si tratta, quindi, di punti di riferimento davvero utili per chiunque avverta qualcosa che non va nella vista, specie per i casi geriatrici che richiedono un impegno maggiore. La cataratta è il caso più comune, infatti colpisce la maggior parte delle persone anziane. Recandosi presso uno dei centri di eccellenza oculistica, è possibile curarla tramite un intervento indolore che, spesso, non prevede nemmeno il ricovero. Un’altra patologia ricorrente è il distacco della retina che, pur avendo una certa importanza, viene trattato con un intervento ambulatoriale tramite il laser.

Chi volesse avere maggiori informazioni riguardo alla diagnostica e alle terapie, può effettuare una rapida ricerca online. I centri di eccellenza oculistica sono presenti nelle principali città italiane e mettono a disposizione degli utenti un sito ufficiale che è ricco di informazioni. Qui, infatti, si possono consultare tutti i servizi offerti, nonché i dettagli delle singole cure o delle patologie. Grazie a un team di oculisti specializzati, inoltre, è possibile rivolgersi a uno specialista in base al proprio disturbo, che sia chirurgo oppure no. In questo modo è più facile stabilire la natura dei sintomi e, di conseguenza, intraprendere una terapia specifica.