Business intelligence

Business intelligence: un passo verso il futuro

Analizziamo in cosa consiste la Business intelligence!

Per spiegare il significato di Business Intelligence bisogna immaginare tutta una serie di processi interni a una azienda che vengono comunemente utilizzati per la raccolta dati e l’analisi di informazioni strategiche. In un mondo dove la concorrenza diventa sempre più spietata e in cui le aziende devono pensare a migliorarsi continuamente sotto tutti gli aspetti, i servizi di Business Intelligence diventano a dir poco vitali in quanto consentono alle aziende di elaborare dati e soprattutto di utilizzarli per orientare i processi decisionali. E’ proprio questo il motivo che spinge sempre più piccole e medie aziende ad affidarsi alla Business Intelligence per ottenere un aiuto valido nell’orientare le scelte produttive in modo così da rimanere competitive sul mercato. La Business Intelligence ovviamente non raccoglie dati casualmente ma applicando rigorose analisi metodologiche e ottimizzando modelli matematici in modo così da massimizzare l’utilità per l’azienda nel suo complesso. Del resto affidarsi a un software di business intelligence è anche garanzia assoluta della possibilità di migliorare fattivamente le performance aziendali, e ciò avviene mediante la creazione di un vero e proprio ambiente dedicato al controllo di gestione economico.

Le aziende potranno in questo modo, grazie alla Business Intelligence, diminuire anche drasticamente le tempistiche relative alle attività di analisi e controllo, liberando risorse che potranno venire impiegate in altri settori utili che in precedenza erano sottodimensionati. Ma la Business Intelligence non riguarda esclusivamente l’elaborazione e il trattamento di dati utili, è anche ciò che serve per trainare in modo efficace la crescita della propria azienda in quanto da semplici informazioni consente di trarre conoscenze che migliorano in modo fattivo l’attività aziendale. Oltre a immagazzinare tutti i dati generati dall’azienda nel corso della produzione, la Business Intelligence consente anche di trasformare questi semplici dati in informazioni utili che possono essere rielaborati per migliorare la produzione stessa e orientare i decision makers. Senza una conoscenza completa e adeguata di tutti i punti di forza e debolezza di una azienda infatti diventa assai difficile capire le giuste mosse per migliorarsi e reggere così l’urto della concorrenza nell’era della globalizzazione.

La Business Intelligence va quindi interpretata come un vero e proprio strumento per ottenere informazioni e trasformare i dati in indicazioni da seguire in vista della crescita aziendale. Un tempo il lavoro della Business Intelligence veniva demandato a risorse umane che impiegavano ovviamente molto tempo prima di portare risultati concreti. Ora invece grazie a un software di Business Intelligence si possono ottenere risultati di una precisione straordinaria in pochissimi minuti e a costi decisamente contenuti. Infine per un’azienda fare ricorso alla Business Intelligence significa anche dotarsi degli strumenti per raccogliere dati e poi semplificarli in modo da renderli immediatamente consultabili da tutti all’interno dell’azienda. Proprio per questo motivo ormai sono migliaia le aziende che hanno preso consapevolezza delle potenzialità offerte dalla Business Intelligence e che la utilizzano tutti i giorni per ottenere indicazioni utili a prendere decisioni adeguate nei settori più disparati che vanno dalla produzione fino al determinare i prezzi e gli obiettivi a medio e lungo termine all’interno dell’azienda.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*