Business intelligence

Business intelligence: un software a disposizione di tutti

Conoscete i vantaggi di Business intelligence? Ve li raccontiamo

Con il termine Business Intelligence si definisce comunemente un processo di trasformazione di dati e informazioni e in conoscenza con il fine di utilizzarli in processi decisionali strategici. Trasformare dati in conoscenza significa in sostanza migliorare il processo decisionale grazie all’accesso a informazioni coerenti, aggiornate e molto precise, e di conseguenza significa anche potenziare e cmigliorare il business nel suo complesso. Quando si parla di Business Intelligence si fa quindi riferimento a un sistema di modelli, metodi, processi e strumenti in grado di rendere concretamente possibile la raccolta del patrimonio di dati generato da una azienda. Tali dati comunque devono essere elaborati e analizzati per diventare a tutti gli effetti delle informazioni utili, ecco quindi che soluzioni di Business Intelligence serviranno proprio a presentare delle informazioni in forma semplice per potenziare decisioni strategiche e operative da parte delle aziende.

Sistemi avanzati di Business Intelligence sono oggi alla portata di tutti e consentono sin da subito la raccolta di dati del patrimonio dell’azienda. Non solo, il sistema di Business Intelligence permette anche di pulire, validare, e integrare tali dati e poi di elaborarli, aggregarli e analizzarli andando poi a metterli al servizio dei processi decisionali. La cosa importante da capire per comprendere a pieno le potenzialità della Business Intelligence è che le fasi di raccolta, integrazione, pulizia e validazione dei dati vengono svolte in maniera completamente automatica. Si tratta di una mole sconfinata di dati che, senza gli strumenti adeguati di Business Intelligence, per le aziende sarebbe in poche parole impossibile processare a mano. La Business Intelligence può ovviamente trovare molte aree diverse di applicazione, rendendosi quindi utili sia per i settori economici, sia per l’ambito più prettamente legato all’azienda. Alcuni esempi concreti dei possibili utilizzi di soluzioni di Business Intelligence riguardano il CRM (analisi della clientela, analisi prodotti posseduti, analisi comparative su periodi temporali differenti), il controllo di gestione (analisi margini per zona, filiale, agente), il conto economico e le analisi comparative su periodi temporali diversi. Ma soluzioni di Business Intelligence riguardano anche da vicino le vendite (analisi del venduto, analisi comparative su periodi temporali diversi, margini) e le risorse umane.

Per capire a cosa serve la Business Intelligence e quali sono i benefici che permette di ottenere alle aziende si pensi ad esempio alla possibilità di prendere decisioni tempestive sulla base di dati reali, di diminuire concretamente ogni possibilità di errore, di aumentare il vantaggio sui competitor. La Business Intelligence è quindi uno strumento chiave dell’evoluzione verso una gestione sempre più strategica delle informazioni e consente di creare una base dati potenzialmente sterminata con cui le organizzazioni sono in grado di interagire quotidianamente. Molti settori aziendali interessati dalla Business Intelligence (risorse umane, finanza e marketing) vengono potenziati e migliorati dall’analisi dei dati raccolti e fungono da interfaccia con il management aziendale. Tra le principali aree di intervento in cui è possibile avvalersi della Business Intelligence ci sono l’analisi e la pianificazione finanziaria ma anche il controllo di gestione e l’analisi delle vendite. Tutte queste caratteristiche rendono la Business Intelligence uno strumento strategicamente necessario dal punto di vista della gestione aziendale.